Author Archives: Amedeo Pisanti

oneri concessori

Oneri concessori: no inibitoria escussione polizza, se è contratto autonomo di garanzia

L’escussione di una polizza posta a garanzia del pagamento degli oneri concessori di una convenzione urbanistica non può essere inibita, se è un contratto autonomo di garanzia. E’ quanto hanno stabilito i giudici del Tribunale di Crotone con ordinanza del 04/11/2020 resa nell’ambito di un reclamo ex art. 669 terdecies c.p.c. La possibilità per il

avvocato appalti pubblici

Appalti pubblici: selezionati tra i migliori Avvocati

Avvocati specializzati in appalti pubblici. La ricerca annuale realizzata da Il Sole 24 Ore ha selezionato Pisanti Avvocati tra gli Studi Legali dell’anno 2020 in materia di diritto amministrativo ed appalti pubblici. Un riconoscimento che conferma la qualità del nostro team composto da avvocati che si occupano di appalti pubblici capaci di affiancare i Clienti

diritto amministrativo

Diritto amministrativo (Manuale di), Francesco Caringella, Dike Editrice, gennaio 2020, p. 2123, euro 140,00

Il volume, frutto del lavoro del Consigliere di Stato Francesco Caringella e di un gruppo di giuristi che hanno concorso a curarne le diverse sezioni, analizza in modo sistematico la portata concreta dell’ondata innovatrice intervenuta in questi anni nell’ambito del diritto amministrativo: nuovo codice dei contratti pubblici e relativo correttivo, riforma Madia, disciplina delle società

qualificazione soa

Qualificazione SOA: no ultravigenza per nuove categorie

Aggiungere nuove categorie alla attestazione di qualificazione SOA, mentre è in corso la verifica triennale di quelle originarie, può comportare la revoca dell’aggiudicazione quando si perde la continuità. L’ordinanza cautelare n. 505/2019 del Tar Puglia – Lecce Il ricorso non appare assistito dal necessario fumus boni iuris, in quanto il provvedimento impugnato appare legittimo, non

Decreto “Cura Italia”: gli effetti sugli appalti pubblici

Il d.l. 17/2020 sospende fino al 15 aprile 2020 tutti i termini relativi a procedimenti amministrativi. L’art. 103, infatti, stabilisce che “ai fini del computo dei termini ordinatori o perentori, propedeutici, endoprocedimentali, finali ed esecutivi, relativi allo svolgimento di procedimenti amministrativi su istanza di parte o d’ufficio, pendenti alla data del 23 febbraio 2020 o

Emergenza sanitaria: aperti e connessi

In questo momento così difficile anche per le Aziende, il nostro Studio resta aperto, nel rispetto del d.p.c.m. 09/03/2020 e delle norme territoriali di riferimento. In una generale situazione di incertezza in cui versa il Paese, caratterizzata per altro da un quadro normativo in continuo mutamento per effetto dei numerosi provvedimenti emergenziali, continuiamo ad essere

DPO data protection officer

DPO data protection officer e P.A.: gara per affidamento esterno

DPO data protection officer e P.A.: gara per affidamento esterno. L’incarico di data protection officer può essere affidato ad un soggetto esterno. La giurisprudenza comincia a delineare i requisiti delle procedure di evidenza pubblica per l’affidamento all’esterno del servizio, da espletarsi tramite le piattaforme di e-procurement, differenziate a seconda dell’importo. Ma anche la scelta del

Concessione di servizi, competenza a valle aggiudicazione è del Giudice ordinario

Appartiene alla giurisdizione ordinaria la controversia sulla concessione di costruzione e gestione di una struttura sportiva polifunzionale, ove si lamenti la non disposta modifica da parte del Comune concedente delle condizioni economiche contrattuali, in punto di rideterminazione del costo di costruzione e di prolungamento della durata della concessione. (Consiglio di Stato, sezione IV, sentenza n. 4539

qualificazione soa

Gare, commistione offerta tecnica/economica: segretezza violata solo se è possibile risalire al prezzo offerto

Il divieto di commistione fra offerta tecnica ed economica deve essere valutato in concreto, per cui non può ritenersi vietato in senso assoluto l’inserimento nell’offerta tecnica di elementi di carattere economico. Il divieto citato può reputarsi violato solo qualora dalla lettura dell’offerta tecnica la stazione appaltante possa agevolmente desumere il contenuto dell’offerta economica (TAR Lombardia –